Castelrotto: la fondazione

Il Knedelgrup nasce in maniera spontanea nell' estate del 2004 in quel di Castelrotto, ridente paesino dell'Alto Adige ai piedi della famosa Punta Santer. Eravamo andati a trascorrere una vacanza in montagna e dopo aver gustato alla sagra paesana i mitici knedel, Nico ha coniato il nome del gruppo che si è sempre distinto per avere al suo interno dei validi bongustai.

Il Knedelgrup, formazione 2008

Il Knedelgrup, formazione 2008

lunedì 29 settembre 2008

Visita a Pompei

In una fortunata giornata di sole, quattro coraggiosi eroi si avventurarono in un luogo misterioso, un posto antico...

Il Foro
Il Teatro grande
Pompei e il Vesuvio
L'autunno a Pompei




Sono state rinvenute delle immagini d'epoca che testimoniano la presenza dei Beatles in queste zone...

sabato 13 settembre 2008

Parigi in libertà!

Finalmente una vacanza de puro divertimento senza i veci...




Cinque Terre





Ecco qui le meraviglie della Liguria...

SE FOSSI INDIO



In attesa di questa fantomatica rubrica di libri, Manolo vuole giocare di anticipo offrendovi un piccolo volume: libricino digitale (ebook) di una ventina di pagine fruibile da tutti anche per la sua leggerezza.




Lo trovate a questo indirizzo:http://www.filesavr.com/indio

mercoledì 10 settembre 2008

La posta del K..

Si inaugura oggi una nuova rubrica. Scrivete numerosi, risponderemo a tutti!
Pubblichiamo la prima lettera pervenuta.
"Cara Posta del K.., sono entrata nel vostro blog e.... il mio cuore ha tremato: ho riconosciuto nella foto del Knedelgrup l' ultimo in fondo a sinistra: è proprio lui, è il grande Manolo!!! E' sempre stato un mito per me: quando si arrampicava sui muri delle calli di Rovigno, i lunghi capelli neri, gli irrestibili addominali guizzanti: bello e impossibile, una leggenda! Ti prego cara Posta del K.., aiutami ad incontrarlo.
Manolodaghedeboio"

Cara "Manolodaghedeboio", vuoi un consiglio? Cerca di dimenticarlo: lascia stare i miti e torna con i piedi per terra. Manolo è fatto così, ha solo l' arrampicata nella testa, non farti illusioni. Ti abbracciamo, riscrivici.

La fondazione del Knedelgrup

All' atto della fondazione del Knedelgrup in quel di Castelrotto vennero officiati dei riti propiziatori tribali per invocare fortuna e prosperità. Vi proponiamo un raro ed inedito documento dell' epoca.

video

Santorini wine & sunset



Dolci ricordi di agosto...

Knedelbuk

cari amici, non siate inpazienti, presto inizierà su questo blog la rubrica dedicata ai libri....

lunedì 8 settembre 2008

domenica 7 settembre 2008

Viaggio in Corsica

Quest'estate, dopo anni, sono finalmente riuscita a tornare in Corsica. Fortunatamente non sono rimasta delusa dai ricordi di quando ero più piccola. Le spiaggie del nord sono le più belle (forse perchè sono poco frequentate), soprattutto Marina du Negru, dove consiglio di fare snorkeling lungo la costa perchè ci sono delle piccole grotte (il lato destro, dove si trovano molti pesci grandi, è consigliato a quelli più coraggiosi, mentre la parte sinistra della baia è adatta a grandi e piccini) . Da non perdere assolutamente:

Porto (anche con il brutto tempo è molto carina, nel caso siate in tenda consiglio il campeggio Sole e Vista),




il sito archeologico di Filitosa (meglio visitarlo dopo le 17, se non si vuole morire di caldo),



Centuri-Port (bellissimo, ma che prezzi nei ristoranti!!!!!!!),


la spiaggia della Saleccia (consiglio per chi non possiede un fuoristrada: prendete il battello e non fate la strada sterrata se ci tenete alla vostra macchina!!)



la Valle della Restonica (non ci sono parole... e consiglio il campeggio Tuani che è attraversato dal torrente)

lunedì 1 settembre 2008

Dolci e delizie

Eccovi due ricette tipiche triestine, sono sicura che allieteranno le vostre grigie e bigie giornate invernali.

FRITOLE: 500 gr. di farina, 3 deca (30 gr.) di lievito, 10 deca di zucchero, 5 deca di burro, 5 deca di pinoli, 2 uova, uvetta, rhum, scorza di limone grattugiato, sale e latte q.b. per una pasta densa, olio per friggere.
Sminuzzare il lievito con un po' di latte, aggiungere tutto il resto e sbattere a lungo. Da ultimo aggiungere uvetta e pinoli, mescolare e friggere a cucchiaiate in abbondante olio.

COGNAC ALL'UOVO: 400 gr. zucchero, 4 dl latte, 8 tuorli freschissimi, 2 dl alcool per liquori, 1 dl acqua, 1 fialetta di essenza di cognac
Bollire il latte con 300 gr. di zucchero per una decina di minuti, lasciar raffreddare e filtrare.
Frullare per 30 minuti i tuorli con 100 gr. di zucchero, aggiungere lentamente, sempre frullando, l'alcool, il latte. l'acqua e l'essenza di cognac. Far riposare coperto per almeno 4 ore e dopo imbottigliare bene.